5 cibi antisociali che dovresti continuare a mangiare

5 cibi antisociali che dovresti continuare a mangiare

Più puzza, meglio è

Potresti voler evitare i suoi effetti collaterali, ma molti di questi cibi decisamente ostili fanno bene a te e hanno un sapore delizioso. Quindi, come fai a divertirti senza offendere tutti intorno a te?

Struttura del mucchio di aglio bianco.  Aglio fresco sulla foto del primo piano del tavolo del mercato.  Immagine di condimento alimentare salutare vitaminico.  Immagine dell'ingrediente di cucina piccante.  Mucchio di teste di aglio bianco.  Vista dall'alto del mucchio di testa di aglio biancoDavdeka/Shutterstock

aglio e cipolla crudi

Gli effetti sono immediati e possono durare per ore: l’odore del tuo respiro farà lacrimare gli occhi dei tuoi compagni e raggiungerai il tuo collutorio il giorno successivo.

perché succede
Aglio e cipolle contengono composti solforati che sono molto maleodoranti e possono contribuire all’alitosi. L’odore non viene solo dalle particelle di cibo che si incastrano tra i denti; Man mano che gli alimenti vengono digeriti, gli oli pungenti che contengono vengono assorbiti nel flusso sanguigno e quindi trasportati attraverso il corpo ai polmoni. Li espiri fino a quando il cibo non viene eliminato dal tuo corpo.

Perché dovresti mangiarli comunque
L’aggiunta di erbe, spezie, aglio e cipolle al cibo significa che hai bisogno di meno sale, quindi è un’alternativa più sana, afferma Rebecca Valle, dietista registrata presso l’Alfred Hospital di Melbourne, in Australia. “Aglio e cipolle contengono anche sostanze fitochimiche che proteggono dalle malattie e promuovono una buona salute, quindi non sono tutte nocive”, afferma.

cosa puoi fare al riguardo
Mangia meno aglio e cipolle e bevi molta acqua, poiché una buona idratazione allevierà il problema. Bere latte aiuta anche a ridurre i composti che causano l’alito d’aglio. Anche masticare prezzemolo o gomma da masticare naturale, succhiare una menta o bere un tè alla menta piperita aiuterà. L’alitosi può essere un segno di scarsa funzionalità digestiva o igiene dentale, quindi consulta il medico se l’alitosi persiste.

Leave a Reply

Your email address will not be published.