Collagene per capelli: quello che gli esperti hanno bisogno che tu sappia

Collagene per capelli: quello che gli esperti hanno bisogno che tu sappia

Collagene e i tuoi capelli

Il collagene svolge un ruolo nella costruzione della cheratina, la principale proteina dei capelli. Quindi sembra sensato che se vuoi capelli più sani, più spessi e più lucenti, puoi optare per uno shampoo e un balsamo infusi di collagene e applicare un balsamo formulato con collagene o finire con una nebbia di collagene per una misura extra. E se stai tingendo i capelli a casa, alcuni balsami al collagene inclusi in alcune marche promettono di proteggere dai danni e dai capelli grigi irritanti.

Sfortunatamente, è un po’ più complicato di così. Ecco tutto ciò che devi sapere sull’assunzione di integratori di collagene per i tuoi capelli. (E questo è ciò che dovresti sapere sul collagene per la tua pelle.)

Cos’è il collagene?

Per capire come il collagene può influenzare i tuoi capelli, devi prima capire come funziona il collagene naturale. Questa è la roba che fanno i nostri corpi, e il suo ruolo cruciale è il motivo per cui così tanti produttori stanno saltando sul carro degli integratori di collagene.

Il collagene è una proteina fibrosa e di supporto che costituisce ossa, tendini, cartilagine, legamenti e pelle. Le loro strutture forti e flessibili supportano e ancorano le cellule l’una all’altra. Il collagene è ciò che ammortizza le articolazioni e rende la pelle carnosa.

I nostri corpi creano collagene scomponendo le proteine ​​nel cibo in amminoacidi. Latticini, uova e formaggio sono buone fonti di proteine ​​che stimolano il collagene, così come le proteine ​​vegetali di alimenti come fagioli, noci, semi, quinoa, tempeh e tofu. E non dimenticare gli altri attori chiave nella produzione di collagene: vitamina C, zinco, rame e zolfo.

Cosa c’è negli integratori e nelle lozioni di collagene?

Mentre il collagene naturale è prodotto all’interno del tuo corpo, gli integratori e le lozioni forniscono collagene da una fonte esterna. E tutti i prodotti hanno grandi promesse.

Shampoo, balsami e altri prodotti per capelli a base di collagene promuovono i benefici di capelli più lucenti, sani e forti. Poi ci sono le pillole e le polveri di collagene all-in-one che promettono di tutto, dalla pelle dall’aspetto più giovane al sollievo dal dolore articolare, alla costruzione muscolare e, come hai indovinato, ai capelli più spessi.

Collages è disponibile in tre diversi tipi di carattere:

  • Collagene di origine animale è costituito da pelle, muscoli, ossa e tendini di mucche, maiali o polli.
  • collage marini proviene dalle squame, dalla pelle e dalle lische di vari pesci, tra cui meduse e spugne.
  • collage vegani viene creato senza sottoprodotti di origine animale. Sono lieviti e batteri geneticamente modificati con geni umani che codificano per il collagene e gli enzimi digestivi.

(Ulteriori informazioni sulle pillole di collagene.)

Perché il collagene per capelli è così attraente

Quando sei più giovane, la produzione di collagene è abbondante. Funziona silenziosamente in background per mantenere la nostra pelle tesa e senza rughe, i nostri muscoli forti e le nostre articolazioni flessibili.

Il problema: la produzione di collagene diminuisce con l’età. Altri fattori che contribuiscono al declino della produzione sono le radiazioni del sole, il fumo e altri stress ossidativi, come l’esposizione a prodotti per la pulizia aggressivi e sostanze chimiche, l’inquinamento, le diete ricche di grassi e zuccheri e il consumo eccessivo di alcol.

Quando raggiungi i 20 anni, il collagene inizia a diminuire dell’1% all’anno. All’età di 40 anni, probabilmente sei ben consapevole dei segni di livelli di collagene più bassi: rughe, pelle più flaccida, meno flessibilità delle articolazioni e forse diradamento dei capelli grigi. È allora che gli integratori di collagene iniziano a tentarci. Promettono di aumentare la pelle, cancellare le rughe, migliorare le articolazioni e correggere i capelli sottili, secchi o fragili.

Ritratto ravvicinato di bella ragazza dai capelli lunghi spensierata in abiti bianchi in campo, vista dal retro.  Sensibilità al concetto di natura

Galina Zhigalova/Getty Images

Il ruolo del collagene nei capelli

Quindi da dove vengono le promesse dei prodotti a base di collagene e come possono mirare a trasformare i capelli opachi nelle pubblicità di shampoo? Ci sono alcune teorie.

Lo strato intermedio della pelle (chiamato derma) contiene circa il 70% di collagene, che è una delle fonti delle affermazioni. Un derma sano può produrre capelli più sani, ma questa è una teoria. E non dimenticare che le radici dei tuoi capelli si trovano nel derma, non le ciocche che lavi, condiziona e colora.

“Il collagene non è un componente dei capelli”, afferma il dermatologo Shari Lipner, MD, professore associato di dermatologia clinica presso Weill Cornell Medicine a New York. “Il componente principale dei capelli è la cheratina, circa il 95 percento”.

Questo porta alla seconda teoria, che per produrre cheratina, il tuo corpo prende in prestito alcuni aminoacidi dal collagene. Avere molto collagene disponibile, in teoria, aiuterebbe i capelli, ma ancora una volta non ci sono prove che l’ingestione di collagene migliori o aumenti la produzione di cheratina.

quello che dice la scienza

Finora, ecco cosa dice la scienza, anche se limitata, sull’assunzione di collagene per i capelli.

(Ecco alcuni vantaggi della polvere di collagene da conoscere.)

Può migliorare la crescita dei capelli?

In un piccolo studio pubblicato in Giornale dei farmaci in dermatologia26 donne con perdita di capelli hanno assunto quattro capsule contenenti collagene e altri nutrienti al giorno per sei mesi. Alla fine dello studio, hanno avuto una crescita dei capelli maggiore rispetto ad altre 14 donne che hanno assunto un placebo.

Ciò non significa che la crescita dei capelli aumenta il collagene, però. Dal momento che le pillole contenevano più del semplice collagene, non c’è modo di sapere quale ingrediente abbia aiutato. (Il supplemento includeva anche erbe, cheratina e capsaicina.) Potrebbe essere che la combinazione abbia portato alla crescita. Vale anche la pena notare che lo studio è stato parzialmente sponsorizzato dal produttore dell’integratore di collagene utilizzato dai partecipanti.

Un altro avvertimento importante: il collagene nei prodotti viene scomposto in aminoacidi, che il corpo assorbe come qualsiasi altra proteina o amminoacido: non vanno necessariamente nelle aree in cui potrebbero essere necessari. “Gli amminoacidi possono contribuire alla crescita dei capelli, ma ci sono prove limitate a sostegno di ciò”, afferma il dott. Lipner.

Può proteggere i capelli invecchiati?

I prodotti a base di collagene spesso promettono di supportare i livelli di collagene poiché diminuiscono con l’età. Sebbene il collagene non sia un componente diretto dei capelli, si trova alle radici dei capelli, il che può far diventare i capelli più sottili con l’età. In teoria, i prodotti a base di collagene possono ricaricare le cellule del derma per sostenere le radici, il che può comportare una minore caduta dei capelli. Ma poi di nuovo, questa è una teoria, non esattamente la realtà.

“Il collagene è una grande molecola e, sebbene tu possa provare ad applicarlo sulla pelle, non ci sono prove che possa essere assorbito attraverso la pelle o i capelli”, afferma il dermatologo di Houston Rajani Katta, che fa anche parte della facoltà clinica volontario del Baylor College of Medicine e della McGovern Medical School presso UT Health.

Quando vedere un medico

Prima di cercare un prodotto a base di collagene, potrebbe essere una mossa più intelligente chiedere al medico o al dermatologo perché i tuoi capelli si stanno diradando o cadono. Una carenza di proteine ​​può causare la caduta dei capelli, anche se questo è raro. I motivi più comuni per i capelli diradati, difficili da crescere o fragili sono condizioni mediche non diagnosticate o carenze nutrizionali.

“Controlliamo spesso la presenza di malattie della tiroide e possiamo controllare i livelli di ferro, zinco e vitamina B12”, afferma il dott. Lemure dalla coda ad anelli Se si verificano perdita di capelli, desquamazione o dolore al cuoio capelluto, consultare il medico o il dermatologo. (Scopri se il Covid-19 può causare la caduta dei capelli.)

Dovresti usare il collagene per la crescita dei capelli?

Nemmeno il dott. Lipner né il dott. Katta raccomanda prodotti a base di collagene, citando la mancanza di prove a sostegno del loro utilizzo. Una soluzione migliore, afferma il dott. Katta: aggiungi proteine ​​alla tua dieta. “Gli aminoacidi presenti negli integratori di collagene si trovano anche in molti alimenti, il che significa che hai altri modi per aiutare il tuo corpo a ottenere questi aminoacidi”, afferma Katta.

Se vuoi ancora provare gli integratori di collagene per capelli, fai qualche ricerca sull’azienda che li produce. In generale, gli esperti concordano sul fatto che la maggior parte degli integratori è sicura, ma gli integratori alimentari, compresi gli integratori di collagene, non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration. Non vi è alcuna garanzia di ottenere ingredienti puri o di qualità.

Controllare l’etichetta per la verifica di terze parti, come quelle di UL, United States Pharmacopeia (USP) o NSF International.

Punte per capelli sani

Ci sono una serie di passaggi che puoi intraprendere per garantire capelli e cuoio capelluto sani senza utilizzare il collagene. Innanzitutto, determina la frequenza con cui lavare i capelli. Se i tuoi capelli e il cuoio capelluto tendono a essere grassi, dovresti lavarli ogni giorno. Se è asciutto, lavalo di meno, due o tre volte a settimana, il dott. dice Lipner.

Potresti notare che il tuo cuoio capelluto è al terzo posto con l’età, il che è del tutto normale. I trattamenti chimici (come la copertura dei capelli grigi) possono anche rendere i capelli più asciutti.

“Quando lavi il cuoio capelluto, concentra lo shampoo sul cuoio capelluto piuttosto che sui capelli per la massima lucentezza”, afferma il dott. Lipner. “È importante usare il balsamo dopo ogni lavaggio. Il balsamo migliora la lucentezza, diminuisce l’elettricità statica e aumenta la forza.

Applicare il balsamo sulle punte, non sul cuoio capelluto, che renderà i capelli morbidi. E se sei un nuotatore, combatti i danni del cloro bagnando e condizionando i capelli prima di immergerti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.