Cos’è l’aceto di cocco e dovresti berlo?

Cos’è l’aceto di cocco e dovresti berlo?

Non fare scorta finché non lo leggi prima.

A questo punto probabilmente hai tenuto una bottiglia di aceto di mele nella dispensa e nell’armadietto dei medicinali in modo da poter utilizzare la cura naturale come parte della tua dieta e routine di bellezza. Ma lo sapevi che potrebbe esserci un altro aceto benefico come il tuo amato aceto di mele? Incontra l’aceto di cocco, il suo cugino più moderno.

metà di cocco con parte anteriore del palmo

Studio africano

Un condimento acido popolare nel sud-est asiatico e in alcune regioni dell’India, l’aceto di cocco è un prodotto naturale ottenuto dalla linfa di cocco fermentabile e dall’ossidazione dell’etanolo in acido acetico. In termini di salute, c’è molto da offrire, secondo Lynnley Huey, MPH, RD, dietista e nutrizionista registrata presso Maven.

  • Poiché è fermentato, l’aceto di cocco è una fonte naturale di probiotici, che alimentano il nostro microbioma, quella comunità di insetti intestinali che ci mantiene sani a molti livelli. Ecco alcuni benefici per la salute bonus dei probiotici.
  • L’aceto di cocco contiene acido acetico, quindi non aumenta la glicemia, secondo un piccolo studio.
  • La ricerca condotta sui topi ha scoperto che l’aceto di cocco sembra avere proprietà antinfiammatorie che possono renderlo un modo più naturale per aiutare a combattere l’obesità e gestire il peso. Lo studio è iniziale, tuttavia, e i risultati devono ancora essere duplicati negli esseri umani.

Quando si tratta di una vita sana, sia l’aceto di mele che l’aceto di cocco possono vivere amichevolmente sul tuo scaffale. Mentre ci sono molte più ricerche sul potere dell’aceto di mele di abbassare i livelli di zucchero nel sangue e aiutare la digestione, si ritiene che l’aceto di cocco abbia benefici simili. Huey avverte che avremo bisogno di più prove scientifiche per dimostrare eventuali indicazioni sulla salute specifiche e dovresti sempre chiedere al tuo medico prima di usare l’aceto di cocco come parte del tuo regime di salute, soprattutto se stai già assumendo farmaci per abbassare la pressione sanguigna.

metà di cocco con cocco grattugiato

alicja neumler/shutterstock

Come trattamento di bellezza, l’aceto di cocco funziona in modo simile all’aceto di mele in quanto tutti i tipi di aceto hanno proprietà antimicrobiche e antibatteriche. Puoi applicarlo localmente, ma gli studi non hanno dimostrato che sia un trattamento provato o sicuro per condizioni come l’acne o le scottature solari, secondo Huey. Ecco come utilizzare l’aceto di mele o l’aceto di cocco come parte della normale routine di bellezza.

Quando si tratta di ingerire l’aceto di cocco, mescolarlo con un po’ di senape e olio per condire l’insalata o diluirlo con acqua e miele e berlo come detersivo mattutino. (Impara a bere l’aceto di mele). Puoi anche dare un’occhiata alla nuova linea di aceti di Suja, che sono bevande premiscelate con aceto di cocco. Huey consiglia di mantenere l’assunzione di aceto di cocco da 1 a 2 cucchiaini e fino a 1 o 2 cucchiai al giorno per evitare potenziali effetti collaterali.

Se opti per l’aceto di cocco puro, leggi attentamente l’etichetta. Per tutti i suoi benefici, l’aceto di cocco deve essere creato dalla linfa di cocco anziché dall’acqua. La linfa di cocco contiene alti livelli di aminoacidi, probiotici ed enzimi, mentre l’acqua di cocco è diluita. Dai un’occhiata a questi 95 usi domestici noti per l’aceto che non hai mai visto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.