Guarire il mio intestino con i probiotici ha alleviato la mia depressione: l’ho provato

Guarire il mio intestino con i probiotici ha alleviato la mia depressione: l’ho provato

Cosa c’entra la buona salute con il tuo umore? Molto, sembra. Shawn Talbott, PhD, biochimico nutrizionista e psiconutrizionista che ha trascorso più di 20 anni alla ricerca dei legami tra la nostra dieta e il nostro umore, spiega: “Chiamo il microbioma intestinale – la quantità e il tipo di batteri nello stomaco e nell’intestino – il ‘ secondo cervello. ‘” dice Talbott, “perché produce la maggior parte dei nostri neurotrasmettitori, come la serotonina e la dopamina”. E continua: “Quando i batteri perdono l’equilibrio, possono portare a gravi sbalzi d’umore. La rinormalizzazione dei batteri può aiutare a migliorare i sintomi della depressione , ansia e stress”.

Nonie Rand, madre e consulente per la salute mentale clinica a Boulder, in Colorado, condivide la sua storia di come affrontare il benessere del suo microbioma intestinale abbia aiutato a guarire la sua depressione e l’emicrania cronica di sua figlia.

Di Nonie Rand, raccontata a Charlotte Hilton Andersen

“Mamma, vuoi sentire una barzelletta?”

Non appena ho sentito queste parole da Mandy*, mia figlia di prima media, i miei occhi si sono riempiti immediatamente di lacrime. La mia dolce ragazza soffriva di emicranie debilitanti da oltre due anni ed era comprensibilmente molto depressa per questo. Ma non dimenticherò mai quel giorno e il suo viso luminoso e ottimista quando è saltata in macchina dopo la scuola. Dopo la sua battuta, abbiamo riso entrambi – io, principalmente perché non l’avevo sentita ridere davvero per due anni e ora sono stato inondato di sollievo. Alla fine abbiamo trovato un trattamento che ha aiutato ad affrontare tutti i suoi sintomi alla testa, mentali e fisici. Abbastanza inaspettatamente, trovare la soluzione è iniziato con il suo istinto.

Continua a leggere per 5 modi in cui lo stress alimentare influisce sulla salute dell’intestino, sull’umore e altro, affermano gli esperti di psicologia alimentare

scivolando in depressione

Mandy ha iniziato a soffrire di emicrania alle elementari. Il dolore era immenso, al punto da vomitare e piangere, e non c’era quasi sollievo. Abbiamo provato tutto ciò che i medici ci hanno suggerito e quando non ha funzionato, abbiamo provato cose come la terapia del biofeedback, l’agopuntura e il massaggio. Lo abbiamo persino portato al livello del mare per molte settimane dopo aver sentito che avrebbe potuto aiutare. No Niente ha funzionato.

La sua malattia ha colpito anche me; mi stava spezzando il cuore vedere la luce e la gioia uscire da lei mentre diventava depressa e si ritirava dall’affrontare il dolore cronico. Non volevo ammetterlo, ma stavo anche sprofondando nella depressione. Ero esausto dopo così tanti anni in cui ho avuto a che fare con questo e non ho ricevuto risposte. Mi sono reso conto che stavo mettendo in secondo piano i miei bisogni e la cura di me stesso per troppo tempo e questo mi stava costando molto. Ero fuori di testa.

Stavo pensando di prendere un antidepressivo quando ho ricevuto una chiamata dal nostro fornitore di biofeedback. Ha suggerito a Mandy di provare a “guarire il suo intestino” –C’è?– chi inizierebbe assumendo un probiotico di alta qualità. Ciò che ha raccomandato è stato specificamente progettato per migliorare l’umore e la salute del cervello ripopolando il microbioma intestinale con batteri benefici. Guarire l’intestino, ci ha detto, potrebbe aiutare l’emicrania e molto probabilmente aiutare con le lotte mentali ed emotive.

Intestini sani = ragazze felici

Ho deciso di ricercare questa idea di buona salute legata al benessere emotivo. Ho imparato che l’80% della serotonina, una delle sostanze chimiche del cervello responsabili dell’umore, viene prodotta nell’intestino e che avere un microbioma malsano può portare alla depressione. Ho accettato di provare il probiotico. Era solo una polvere che potevamo mescolare in una bevanda. Anche se era un po’ caro, ho sentito che non sarebbe stato male provare. Avevo già investito così tanto tempo, denaro ed energia in soluzioni che non funzionavano… quindi perché non questo?

Ne ho comprati alcuni per Mandy, e anche alcuni per me.

Una settimana dopo aver preso il probiotico e aver seguito una dieta salutare per l’intestino, ho sentito che la nuvola scura iniziava a dissiparsi. Dopo un mese, la mia depressione è scomparsa completamente. Andato! Sentivo più energia, il mio cervello era sereno e ho iniziato a digerire bene il cibo, compresi gli alimenti che in passato mi avevano dato problemi di stomaco. (Un altro bonus: niente più benzina! Pensavo fosse normale avere benzina di notte, ma si scopre che non è vero.)

Mandy era lenta a trovare sollievo, ma nel giro di un mese il suo mal di testa era scomparso e anche il suo umore aveva iniziato a migliorare, al punto che aveva voglia di raccontare di nuovo barzellette.

Dare priorità alla buona salute

Una parte di me si chiedeva se quello che avevamo sperimentato potesse essere effettivamente un effetto placebo, ma quando sono stato coinvolto nella seccatura del trasloco, ho capito che avevo dimenticato di ordinare altri probiotici. Ciò significava che Mandy e io ne eravamo fuori per alcuni mesi. Le sue emicranie sono tornate, così come la mia depressione. Mi sono impegnato a dare la priorità alla buona salute e il mio umore è tornato al piacevole set point che conoscevo prima che Mandy iniziasse ad avere problemi di emicrania.

In questi giorni prendo il probiotico tre giorni alla settimana per il mantenimento e la mia depressione è ancora scomparsa. Mandy lo prende ancora ogni giorno e il suo umore e l’emicrania sono migliori.

il dottor Talbott è il leader di Amare, l’azienda che produce il probiotico che ci ha aiutato. È un grande sostenitore degli integratori probiotici, ma dice anche che qualsiasi alimento probiotico o prebiotico ha il potenziale per essere benefico per la salute mentale. Probiotici, tra cui yogurt, kefir, kimchi, kombucha, crauti. Prebiotici, tra cui patate fredde, aglio, banane, farina d’avena, fagioli e lenticchie. Leggi il beneficio per la salute della banana che sicuramente non eri a conoscenza, rivelano i nutrizionisti

Prima di allora, non avevo idea di quanto una buona salute possa influenzare il nostro cervello! Ora mi prendo cura dei miei batteri intestinali assumendo un probiotico e mangiando cibi ricchi di fibre e sostanze nutritive che supportano i batteri buoni. Ho imparato: sentirsi bene può iniziare da ciò che mettiamo nel nostro corpo. Mangiare bene è vivere bene. La buona salute è salute mentale.

*Il nome del bambino è stato cambiato.

Prendilo Il sano @Reader’s Digest Newsletter per sentirsi più sani ogni giorno. Seguici su Facebook e Instagram e continua a leggere:

Leave a Reply

Your email address will not be published.