I benefici della vitamina D dalla testa ai piedi, come ha dimostrato la scienza

I benefici della vitamina D dalla testa ai piedi, come ha dimostrato la scienza

Versare le capsule in mano

BIBLIOTECA FOTOGRAFICA SCIENTIFICA/Getty Images

È la vitamina magica? Beh, potrebbe essere vicino. La ricerca negli ultimi anni ha dimostrato che la vitamina D può essere uno degli integratori più potenti per aumentare il benessere generale e persino aiutare a promuovere la longevità.

Per anni, la vitamina D è stata propagandata come un asso per ossa più forti, capelli lucenti e come potenziale stimolatore dell’umore. Ma potresti non essere consapevole dei numerosi benefici che la vitamina D può fornire all’intero sistema.

I dietologi hanno appena condiviso 6 suggerimenti per aiutare l’intestino ad assorbire la vitamina D

Cervello

Benefici per il cervello della vitamina D

SensorSpot/Getty Images

Se assunta con olio di pesce, la vitamina D è un potente stimolatore dell’umore, secondo uno studio pubblicato su FASEB Quotidiano. La giustamente chiamata “vitamina del sole” migliora l’umore e riduce la depressione aiutando la conversione dell’aminoacido essenziale triptofano in serotonina, una sostanza chimica del cervello che regola l’umore.

Ma non è tutto! La vitamina D ha migliorato la memoria e le funzioni cognitive nelle donne anziane, secondo uno studio separato pubblicato in Riviste di gerontologia A. Nel frattempo, ricerche precedenti hanno scoperto che potrebbe anche avere alcuni effetti protettivi contro il morbo di Alzheimer – continua a leggere 8 Integratori e vitamine per la memoria: cosa funziona e cosa no.


Occhi

Occhi verdi della donna adulta con il primo piano delle rughe

Volantivisti/Getty Images

A parte le risate, i tuoi occhi soffrono di segni di invecchiamento che possono danneggiare la tua vista. Una dose giornaliera di vitamina D ha ridotto alcuni degli effetti dell’invecchiamento sugli occhi, ha ridotto l’infiammazione e ha migliorato la vista nei topi, secondo uno studio pubblicato su Neurobiologia dell’invecchiamento.

Un secondo studio ha scoperto che può anche aiutare a prevenire la degenerazione maculare, una comune malattia dell’occhio che può portare alla cecità se non trattata.


orecchie

orecchie

bds/Getty Images

A cosa sono dovute le vertigini, quella sensazione disorientante di vertigini e giramenti di testa? Le vertigini possono farti girare la testa, ma il problema di solito deriva dalle strutture dell’orecchio interno responsabili dell’equilibrio.

Tuttavia, l’assunzione di vitamina D e calcio due volte al giorno può ridurre le vertigini e ridurre le possibilità di avere di nuovo le vertigini, secondo uno studio pubblicato su Neurologia.


denti

denti benefici della vitamina D

Immagini tetra/immagini Getty

Vuoi denti più forti, più bianchi e meno carie? L’assunzione di un integratore quotidiano di vitamina D può aiutare, secondo una meta-analisi pubblicata su nutrienti. I ricercatori hanno analizzato dozzine di studi controllati con migliaia di partecipanti in diversi paesi per scoprire che la vitamina D era associata a una riduzione del 50% dell’incidenza della carie.

10 cose che i dentisti fanno per prevenire la carie


gengive

esame odontoiatrico completo

Immagini Batke/Getty

Lo stesso integratore di vitamina D che rafforza i denti può anche aiutare a proteggere le gengive dalle infezioni batteriche che portano a problemi come gengiviti e parodontiti. nutrienti studiando.

La parodontite, un’infezione potenzialmente grave del tessuto gengivale, colpisce fino al 50% delle persone negli Stati Uniti. È una delle principali cause di perdita dei denti e può anche contribuire a malattie cardiache. Proteggiti conoscendo i primi segni di malattie gengivali.


Cuore

La donna anziana di origine africana si stringe il petto per il dolore

fstop123/Getty Images

Uno dei ruoli più potenti della vitamina D è nel sistema cardiovascolare, dove ci sono 200 geni regolati dalla vitamina D. Come funziona? La vitamina D può aiutare a prevenire l’ostruzione delle arterie da parte del colesterolo, regolare la pressione sanguigna e migliorare la funzione delle cellule cardiache.

Meglio ancora, può anche aiutare a curare i danni cardiaci esistenti, secondo una ricerca pubblicata su Giornale internazionale di nanomedicina.

23 benefici della vitamina D che potrebbero salvarti la vita


polmoni

Primo piano di una donna irriconoscibile che fa esercizi di respirazione nel parco

Immagini ispanologiche/Getty

L’asma, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), l’enfisema e la bronchite cronica colpiscono circa il 15% degli americani, secondo i dati più attuali del CDC. Sebbene non sia una cura, la vitamina D può ridurre del 40% il numero di riacutizzazioni di malattie polmonari, secondo uno studio pubblicato su la lancetta concluso.

Lo stesso potrebbe valere per l’asma, secondo uno studio separato pubblicato in Recensione Cochrane. I ricercatori hanno scoperto che le persone che assumevano una dose giornaliera di vitamina D in aggiunta ai loro farmaci per l’asma riducevano il numero di gravi attacchi di asma che avevano sperimentato.


Bene

Noi

Laurence Monneret/Getty Images

Le persone con sindrome metabolica – pressione sanguigna alta, glicemia alta, grasso corporeo in eccesso intorno alla vita e livelli anormali di colesterolo o trigliceridi – sono ad alto rischio di malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2.

L’esercizio fisico e una dieta sana sono pratiche importanti per prevenire o curare la sindrome, ma la ricerca suggerisce che anche la vitamina D può aiutare. In uno studio pubblicato in Confini in FisiologiaLa vitamina D ha migliorato i segni della sindrome metabolica aumentando i batteri intestinali sani nei topi.

Tipi di probiotici e come scegliere quello giusto per le tue esigenze, secondo Gut Health Research


fegato

Donna africana che soffre di dolore al fegato, ritagliata

Prostock Studio/Getty Images

Secondo uno studio, livelli più elevati di vitamina D sono collegati a livelli più bassi di cancro in generale e meno cancro al fegato in particolare Bmj studiando. I ricercatori hanno raccolto campioni da oltre 33.000 partecipanti adulti e hanno scoperto che livelli più elevati del nutriente erano associati a una riduzione del 20% del cancro e del 30-50% del cancro al fegato. Leggi 9 segni silenziosi di cancro al fegato che non dovresti ignorare


sistema riproduttivo

Mani della madre e del neonato

Kohei Hara/Getty Images

Sia gli uomini che le donne mostrano benefici sulla riproduzione e sulla fertilità della vitamina D. Le partecipanti di sesso femminile che avevano un livello sano di vitamina D all’inizio della gravidanza avevano maggiori probabilità di avere un bambino con un peso e una dimensione della testa sani in uno studio pubblicato Giornale di endocrinologia clinica e metabolismo.

Allo stesso modo, gli uomini con livelli più elevati di vitamina D avevano un potenziale di fertilità migliore, principalmente attraverso una migliore motilità degli spermatozoi, affermano i ricercatori in uno studio separato, pubblicato su Giornale mondiale della salute degli uomini.

15 cose quotidiane che potrebbero danneggiare la tua fertilità


ossa

Radiografia del ginocchio - Osteoartrite e artrite reumatoide

Peter Dazeley/Getty Images

Pensi che il calcio sia il miglior nutriente per le ossa? ripensaci Gli effetti positivi della vitamina D sulla salute delle ossa sono alcuni dei benefici più documentati del nutriente. La vitamina D è essenziale per costruire e mantenere ossa forti, mentre una vitamina D inadeguata può portare all’osteoporosi, una malattia delle ossa fragili, secondo la Mayo Clinic.

Lo yoga rafforza le tue ossa? La risposta di un chirurgo ortopedico potrebbe sorprenderti


ginocchia

Donna nera che massaggia il ginocchio doloroso, primi piani

Prostock Studio/Getty Images

Le ginocchia sono una delle articolazioni più utilizzate del tuo corpo e spesso uno dei primi posti in cui si verificano dolori articolari con l’età. La ricerca ha suggerito che le cause più comuni di dolore articolare sono l’artrosi da uso eccessivo o lesioni articolari e l’artrite reumatoide, una malattia autoimmune che attacca le articolazioni.

La vitamina D può aiutare a proteggere da entrambi i tipi di artrite. Le persone che mantenevano livelli sani di vitamina D avevano meno probabilità di avere l’artrite reumatoide, secondo uno studio pubblicato su Giornale di autoimmunità. Allo stesso modo, le persone con bassi livelli di vitamina D hanno riportato più sintomi di osteoartrite, come dolore al ginocchio e difficoltà a camminare, secondo una ricerca dell’American College of Rheumatology.

Leggi tutto ciò che devi sapere sugli integratori per dolori articolari


piede

I piedi doloranti non riescono a camminare Usa entrambe le mani per massaggiare i piedi.

khanakon laorob/Getty Images

Le fratture da stress – microfratture che spesso si verificano nelle piccole ossa a causa di un uso eccessivo – sono lesioni abbastanza comuni, in particolare nelle persone che partecipano ad attività ad alto impatto come la corsa o lo sport, o nelle persone in sovrappeso. Secondo uno studio pubblicato in Il diario di chirurgia del piede e della cavigliaLa vitamina D può ridurre le fratture da stress contribuendo a migliorare la densità ossea.

Rimani connesso per rimanere in salute iscrivendoti Il sano @Reader’s Digest newsletter quotidiana. Seguici su Facebook e Instagram e continua a leggere:

Leave a Reply

Your email address will not be published.