I peggiori alimenti da evitare per i dermatologi della pelle

I peggiori alimenti da evitare per i dermatologi della pelle

Tacos di carne sul piattoiStock/Elena_Danileiko

I cibi piccanti possono peggiorare la rosacea

Se hai la rosacea, potresti voler fermarti da Taco martedì, afferma Joshua Zeichner, MD, direttore della ricerca cosmetica e dermatologica clinica al Mount Sinai Hospital di New York. “Qualsiasi alimento che fa dilatare i vasi sanguigni e farti arrossire può causare una riacutizzazione”, afferma, facendo eco ai risultati di una revisione di studi pubblicati nel 2017 sulla rivista. Dermatologia pratica e concettuale. I ricercatori hanno scoperto che molte persone con rosacea riferiscono episodi di vampate di calore dopo aver mangiato cibi piccanti o bevuto alcolici o bevande calde. Ma i tacos non sono gli unici colpevoli. Ecco altri alimenti che possono scatenare la rosacea.

Ciotola di tagliatelle con verdure frescheiStock/margouillatphotos

La pasta può causare infiammazioni legate all’acne

In effetti, la pasta non è l’unico cattivo. C’è un legame tra l’infiammazione e qualsiasi carboidrato raffinato: stiamo parlando di riso bianco, pane, bagel; il tutto ad alto indice glicemico. (L’indice glicemico è un modo per misurare l’effetto di un alimento sulla glicemia.) Uno studio pubblicato nel 2016 sulla rivista Giornale dell’Accademia americana di dermatologia trovato una connessione tra acne e cibi ad alto indice glicemico.

“Lo zucchero è legato all’infiammazione”, spiega il dott. Giorno. “Vuoi gestire il tuo indice glicemico per ridurre al minimo l’infiammazione. Il modo più semplice per farlo è seguire una dieta il più possibile a base di cibi vegetali integrali. “Per gli amanti dei carboidrati, questo significa riso integrale, pane integrale e pasta integrale. Raccomanda anche il digiuno intermittente, una forma di alimentazione che comporta periodi di astinenza volontaria da cibi e bevande. “Ha grandi benefici per la salute della pelle”, aggiunge il dott. Giorno. “Potrebbe essere un vantaggio indiretto, ma è comunque potente. Digiuno dalle 16 alle 18 ore al giorno”.

latte, burro, ricotta, yogurt e altri latticiniiStock/Nevodka

I latticini possono causare l’acne

I dermatologi possono spesso dire quando un paziente ha mangiato troppi latticini. Ecco perché: la ricerca, inclusa un’importante rassegna di studi pubblicati nel 2017 in Giornale di dermatologia clinica ed estetica, mostra una connessione tra l’acne adulta nelle donne e il consumo non solo di cibi ad alto indice glicemico (come la pasta bianca) ma anche di latte vaccino (in particolare il latte scremato). Questo perché i latticini possono essere “pro-infiammatori”, afferma il dermatologo cosmetico Paul Jarrod Frank, MD, autore di Il manuale per l’invecchiamento professionale. Ciò significa che può “esacerbare qualsiasi condizione, come l’acne, che coinvolge l’infiammazione dei tessuti”.

Vale la pena notare: la ricerca che mostra una connessione tra latticini e acne implica specificamente il latte di mucca, afferma il dott. Day, ma “sembra che non si applichi a fonti di latte di pecora o capra, yogurt o formaggio”. Stai pensando di iniziare una dieta senza latticini? Ecco cosa succede se smetti di mangiare latticini.

Leave a Reply

Your email address will not be published.