Peptidi per la cura della pelle: funzionano?  ecco cosa sapere

Peptidi per la cura della pelle: funzionano? ecco cosa sapere

I peptidi sono una tendenza in voga, ma possono davvero darti una pelle carnosa e luminosa? I dermatologi valutano se possono aiutare le rughe e altri problemi della pelle e cosa cercare nei prodotti di bellezza.

I peptidi sono ovunque

I peptidi sembrano essere ovunque nel settore della cura della pelle. Guarda sull’etichetta di qualsiasi prodotto per la cura della pelle di fantasia e probabilmente li troverai elencati sotto gli ingredienti. Sono presenti in creme, sieri, spray e altro ancora.

Quindi ti faranno brillare come J. Lo – o almeno il suo lontano cugino, quasi altrettanto brillante?

Mentre diversi dermatologi intervistati affermano che i risultati variano da prodotto a prodotto, ci sono alcune ricerche che indicano l’efficacia dei peptidi, che si trovano anche naturalmente nella pelle.

Perché? Una parola: collagene, il segreto di una pelle più giovane, soda e luminosa.

Cosa sono i peptidi?

I peptidi sono catene di aminoacidi collegati, che sono i mattoni delle proteine ​​nella pelle. Le tre grandi proteine ​​della pelle sono collagene, elastina e cheratina. Man mano che invecchiamo, perdiamo naturalmente tutti e tre. Questo è spesso quando i peptidi applicati localmente sono richiesti per il backup.

Ma Harold Lancer, MD, un dermatologo di Beverly Hills che lavora con Beyoncé e Kim Kardashian, afferma che non tutti i peptidi sono creati uguali.

“Il loro valore dipende da come sono formulati”, dice. “Gli ingredienti e la chimica devono essere di alta qualità e fornire le giuste caratteristiche per rendere il tessuto più sano e giovane”.

Ed è qui che le cose si fanno oscure. Può essere difficile determinare la qualità degli ingredienti dall’etichetta di un prodotto di bellezza.

La connessione peptide-collagene

“Introdurre i peptidi nella routine di cura della pelle è un ottimo modo per aumentare i livelli di collagene poiché il collagene è composto da tre catene peptidiche. Pertanto, l’uso di peptidi induce il corpo a produrre più collagene”, afferma Howard Sobel, MD, fondatore di Sobel Skin e dermatologo e chirurgo dermatologico al Lenox Hill Hospital di New York. “I peptidi si trovano spesso in molti prodotti per la cura della pelle perché sono facilmente assorbiti dalla pelle”.

Tuttavia, non ci sono molte ricerche a sostegno delle affermazioni (ottieni una pelle senza età!) Che si trovano sulle etichette dei prodotti di bellezza.

“Non c’è molta scienza credibile in quest’area”, afferma Brandith Irwin, MD, un dermatologo certificato dal consiglio di amministrazione di Seattle. “La maggior parte degli studi sono stati condotti dalle aziende farmaceutiche e cosmetiche che producono i peptidi e i prodotti per la cura della pelle”. Nella ricerca scientifica, questo finanziamento crea un conflitto di interessi.

Molti studi sono stati condotti solo su un piccolo numero di persone, come uno studio apparso nel 2019 nel Giornale internazionale di scienze molecolari. I ricercatori hanno testato l’efficacia dei peptidi sulla pelle umana escissa (rimossa dal corpo) e su esseri umani reali.

Hanno scoperto che applicando peptidi sulla superficie della pelle asportata, la produzione di collagene è migliorata. Successivamente, hanno studiato 22 donne asiatiche sane di età pari o superiore a 40 anni. Dopo due settimane di applicazioni topiche due volte al giorno, hanno riscontrato “miglioramenti delle rughe della pelle” in cinque aree del viso, tra cui zampe di gallina, rughe e rughe della fronte.

I peptidi possono anche costruire la barriera cutanea, che sono gli strati esterni protettivi della pelle. La barriera cutanea protegge da batteri, inquinamento, raggi UV, lesioni e altro ancora.

Set di flaconi per la cosmetica in vetro ambrato su sfondo marrone.  Flacone a pompa, flacone contagocce, contenitore cosmetico dispenser Posa piatta, vista dall'alto.

Vera Livchak/Getty Images

come scegliere i prodotti

Per prima cosa: impara come identificare i peptidi nei tuoi prodotti. Il modo più ovvio è cercare la parola peptide nel titolo. Ma puoi trovarlo anche negli ingredienti: cerca “palmitoyl” sull’etichetta o le parole che terminano con “peptide”.

I due principali a cui prestare attenzione sono gli esapeptidi, che illuminano la pelle, e i tetrapeptidi, che aumentano l’elasticità e la compattezza”, ha affermato il dott. dice Sobel.

Quindi considera quali prodotti ti daranno il miglior rapporto qualità-prezzo. Mentre puoi trovare i peptidi in un detergente per il viso, ad esempio, la loro forma – strofinare, sollevare immediatamente – non offre i maggiori benefici.

I peptidi come un siero o una crema funzioneranno meglio e più in profondità per la pelle rispetto a un detergente”, afferma il dott. sobel “I peptidi devono rimanere sulla tua pelle per inviare correttamente il segnale al tuo corpo affinché inizino a funzionare”.

Come si sceglie il miglior prodotto peptidico di marca?

“È meglio scegliere un marchio per la cura della pelle che includa ingredienti peptidici nell’intera linea di prodotti piuttosto che uno che abbia peptidi come ingrediente in un singolo prodotto e non faccia parte di una routine di cura della pelle coesa”, afferma. . lancieri “Questo è importante perché tutti i peptidi si attiveranno e lavoreranno insieme come una squadra”.

Utilizzare in combinazione con un comprovato antietà

Senza molte ricerche a sostegno delle affermazioni sui loro benefici, i peptidi non sono una scelta solida per la cura primaria della pelle. Ma possono essere una buona aggiunta al tuo regime di cura della pelle.

“Molti dei prodotti che consiglio contengono peptidi come ingredienti secondari, nel qual caso possono essere utili”, afferma il dott. irwin “Il retinolo e la sua forma di prescrizione, la tretinonina, è ancora il gold standard per la prevenzione dell’invecchiamento e del cancro della pelle, con oltre 20 anni di scienza. Gli alfa idrossiacidi (AHA) hanno anche un sottofondo di scienza alle spalle e aiutano anche a ridurre le rughe e sono particolarmente utili per l’acne, la pelle grassa e i pori dilatati. “

Il dott. Sobel mette in guardia contro l’uso di peptidi e AHA contemporaneamente in quanto possono causare irritazione. Funzionano bene con altri ingredienti per la cura della pelle.

“I peptidi funzionano bene insieme a ingredienti tra cui acido ialuronico, vitamina C, niacinamide – ma non mescolano vitamina C e niacinamide – e altri antiossidanti”, ha affermato il dott. dice Sobel.

fare e non farlo

Nella tua ricerca di più collagene, potresti trovare integratori di collagene orale. Il dottor Irwin osserva che la maggior parte sono fatti di pelle bovina macinata, quindi se sei vegetariano o vegano, presta particolare attenzione alla lista degli ingredienti o saltala del tutto.

“Consiglio di assumere solo un integratore proteico di buona qualità.” Gli integratori di siero di latte o vegani sono buone opzioni.

E se ti piacciono i trattamenti medici anti-età, considera i peptidi come un’aggiunta complementare alla tua routine di mantenimento della bellezza, non come un integratore. “I peptidi potrebbero non essere efficaci quanto altri trattamenti antietà e antirughe come Botox, laser o altri trattamenti per il rafforzamento”, afferma il dott. sobrio

Leave a Reply

Your email address will not be published.