Quante volte dovresti esfoliare il viso

Quante volte dovresti esfoliare il viso

Scrub 101

Le basi di una buona routine di cura della pelle includono un detergente, una crema idratante e una crema solare. Ma la maggior parte degli appassionati di cura della pelle che sperano di ottenere una pelle luminosa include anche un esfoliante. In questo modo è un ottimo modo per rimuovere le cellule morte della pelle e rivelare una pelle più liscia.

Tuttavia, uno degli errori più comuni per la cura della pelle che le persone possono fare è un’esfoliazione eccessiva.

In questo caso, una cosa troppo buona non porta necessariamente a risultati migliori. Esfoliare troppo o troppo spesso può causare secchezza, irritazione e bruciore. Ecco cosa i dermatologi vogliono che tu sappia sulla frequenza con cui dovresti esfoliare il viso, a seconda del tipo di pelle.

Perché dovresti esfoliare il viso

L’esfoliazione può offrire molti benefici alla tua pelle, secondo il dermatologo certificato dal consiglio di amministrazione Annie Gonzalez, MD, di Riverchase Dermatology a Miami. Ecco perché iniziare presto è una pratica per la cura della pelle.

“L’esfoliazione libera i pori, portando a un minor numero di punti neri, uniforma la grana della pelle raschiando via le cellule morte e stimola il ricambio cellulare, che contribuisce anche a rendere la pelle vibrante”, ha affermato il dott. dice Gonzalez.

Se la necessità di “raschiare via le cellule morte della pelle” non ti convince, capisci: perdiamo 500 milioni di cellule della pelle ogni giorno, secondo l’American Chemical Society.

Altri vantaggi dell’esfoliazione del viso includono un aumento della produzione di collagene, che aiuta a rafforzare e idratare la pelle, secondo il Dr. gonzalez L’esfoliazione regolare aumenta anche la circolazione e favorisce il drenaggio linfatico, riducendo il gonfiore e il gonfiore della pelle, afferma.

“L’esfoliazione combatte l’acne, riduce la pigmentazione e riduce al minimo la comparsa dei danni del sole e delle cicatrici da acne”, ha affermato il dott. dice Gonzalez.

Oltre a rimuovere le cellule morte della pelle, i detriti e liberare i pori, l’esfoliazione del viso riduce anche l’untuosità, secondo il dermatologo Morgan Rabach, MD, di LMMedical di New York.

Quante volte dovresti esfoliare il viso

La pelle di ognuno è diversa, quindi il modo in cui dovresti esfoliare può variare da persona a persona, secondo il Dr. gonzalez Dice che esfoliare ogni giorno, tuttavia, è troppo, indipendentemente dal tipo di pelle che hai.

Guarda quanto spesso dovresti esfoliare il viso, in base al tuo tipo di pelle, secondo il Dr. Gonzalez e il dott. Rabach. (Quindi controlla il miglior esfoliante per il tuo tipo di pelle.)

Infografica sull'esfoliazione della pelle 02

thehealthy.com, Getty Images

pelle normale

Se hai la pelle normale, esfoliare due o tre volte a settimana è il punto di partenza ideale. Osserva come reagisce la tua pelle e regola di conseguenza la frequenza dell’esfoliazione. Ricorda, la pelle di ognuno è diversa.

Pelle secca o pelle sensibile

Il Dr. González e il Dr. Rabach consiglia di esfoliare non più di due volte a settimana per le persone con pelle sensibile o secca.

“Per chi ha la pelle secca, non è una buona idea esfoliare ogni giorno”, dice. “Se esfoliare ogni giorno, può rendere la pelle ancora più colorata e può rimuovere gli oli naturali della pelle”.

Gli oli naturali impediscono alla pelle di perdere umidità; L’umidità mantiene la pelle idratata, aiuta a mantenere un sano ricambio cellulare della pelle, riduce la comparsa di imperfezioni e previene le eruzioni cutanee.

Il dottor Rabach osserva inoltre che le persone con pelle secca o sensibile potrebbero voler esfoliare solo una volta alla settimana, o ogni due settimane se usano anche altri prodotti irritanti e disidratanti, come sieri con acidi o retinolo.

Per chi ha la pelle sensibile, un’esfoliazione eccessiva può anche portare a eruzioni cutanee e arrossamenti. Un’esfoliazione eccessiva può anche portare a ustioni o pelle eccessivamente secca, aumentando la sensibilità. Pertanto, secondo il dott. Rabach.

(Questi sono 10 dei migliori oli per il viso per la pelle secca che mantengono la pelle luminosa.)

Pelle grassa o tendente all’acne

Se hai la pelle grassa o tendente all’acne, il Dr. Gonzalez e il dott. Rabach consiglia di esfoliare due o tre volte a settimana. Alcune persone con la pelle grassa possono tollerare un’esfoliazione più frequente.

“L’esfoliazione della pelle pulisce efficacemente la pelle rimuovendo le cellule morte della pelle e consente alle cellule più sane di salire in superficie”, ha affermato il dott. dice Gonzalez. “Rimuovere le cellule morte della pelle è importante perché provocano un eccesso di sebo sulla pelle che causa l’acne e i pori ostruiti”.

Le persone dovrebbero “ascoltare” la loro pelle, Dr. dice Rabach. “Se diventa troppo secco, arrossato o irritato, o brucia, riduci il numero di volte che esfolia”, dice.

Pelle mista

Per le pelli miste, il dott. La risposta di Gonzalez è simile alla pelle sensibile. Raccomanda di esfoliare circa due volte a settimana, dice.

“Questo può aiutare a mantenere la pelle liscia, luminosa e priva di acne senza esfoliare eccessivamente”. (Queste sono le migliori regole di cura per la pelle mista.) Rabach consiglia di seguire con una crema idratante senza olio.

pelle matura

Le persone con la pelle matura dovrebbero scegliere di esfoliare il viso una o due volte alla settimana.

Invecchiamento, cambiamenti ormonali, stress ed esposizione al sole possono portare a una pelle matura, secondo il Dr. gonzalez Pertanto, la pelle matura può essere sottile, disidratata, contenere pori aperti e avere rughe visibili. L’esfoliazione una o due volte alla settimana mantiene la pelle soda, migliora l’iperpigmentazione, leviga le rughe e corregge le macchie scure senza irritare la pelle, dice.

“Fai attenzione ai rossori e alle irritazioni. Questa potrebbe essere un’indicazione che dovresti esfoliare di meno. Inoltre, cerca esfolianti per la pelle delicati che riducano la possibilità di arrossamento o disagio della pelle”, ha affermato il dott. dice Gonzalez.

Anche la pelle matura tende ad essere secca, quindi un esfoliante delicato è il migliore, ha affermato il dott. Rabach è d’accordo.

Altri consigli per l’esfoliazione

Il momento migliore per esfoliare

A seconda del tipo di pelle e delle abitudini, un’ora del giorno può essere migliore di un’altra per l’esfoliazione. Se indossi spesso il trucco durante il giorno, potrebbe essere meglio esfoliare di notte, ha affermato il dott. dice Gonzalez. “L’esfoliazione notturna aiuta a pulire il trucco e lo sporco dalla pelle”, afferma.

L’esfoliante notturno rimuove anche l’olio e i residui della giornata. Inoltre, questa profonda pulizia notturna consente ad altri prodotti per la cura della pelle con ingredienti attivi di penetrare nella pelle durante la notte, secondo il Dr. Rabach.

Tuttavia, se hai la pelle grassa, l’esfoliazione al mattino può aiutare a ridurre l’accumulo di pelle morta. L’esfoliazione al mattino aiuta anche la pelle a sembrare meno opaca e le dona un colorito più luminoso.

La linea di fondo è scegliere un programma che funzioni meglio per te, il tuo tipo di pelle e le tue abitudini. “La tua pelle ti dirà cosa funziona meglio per te”, ha detto il Dr. dice Gonzalez.

prima lavati la faccia

Devi detergere la pelle prima di esfoliare. “In questo modo, stai eliminando detriti, olio, trucco, crema solare o sostanze chimiche che potrebbero essere sulla tua pelle”, ha affermato il dott. dice Gonzalez.

Se non ti lavi il viso in anticipo, la tua pelle potrebbe essere esposta a sporco e sostanze chimiche. Inoltre, la pulizia aiuta anche a mantenere i pori liberi. (Ecco il modo migliore per lavare il viso, a seconda del tipo di pelle.)

Esfolianti fisici vs chimici

Secondo il dott. gonzalez Nel frattempo, gli esfolianti fisici (di solito scrub o spazzole per il viso) contengono minuscole particelle o granelli che aiutano a liberarsi delle cellule morte della pelle.

Esempi di esfolianti fisici includono esfolianti che contengono sale, zucchero e perline idrosolubili, ha affermato il dott. dice Gonzalez. Se vuoi optare per un esfoliante fisico, il Dr. Rabach consiglia quelli delicati e sicuri per il mare. “Ad esempio, le perle di jojoba si dissolvono in modo da non distruggere l’oceano”, dice.

Negli esfolianti chimici, cerca gli AHA o gli alfa-idrossiacidi, inclusi acido lattico, acido malico e acido glicolico. “Gli AHA aiutano il peeling naturale della pelle”, ha affermato il dott. dice Gonzalez.

Gli esfolianti chimici aiutano a dissolvere strati di pelle morta, oli e detriti, ha affermato il dott. dice Rabach. Cerca quelli che sono leggermente formulati, perché se sono troppo forti possono bruciare la pelle, Dr. aggiunge Rabach.

Considera anche l’acido salicilico, che è un beta-idrossiacido (BHA). Questo è l’ideale per i tipi di pelle grassa o incline all’acne. L’acido salicilico rimuove l’eccesso di sebo dalla pelle, aiutando a prevenire e curare gli sfoghi, secondo la rivista. Dermatologia clinica, cosmetica e sperimentale.

Puoi usare più scrub contemporaneamente?

Dipende. “Consiglio di utilizzare un esfoliante fisico e un esfoliante chimico in giorni e orari diversi”, ha affermato il dott. dice Gonzalez. Ruotarli va bene, ma non usarne più di uno alla volta.

Proprio come esfoliare più spesso non è meglio, l’uso di più esfolianti potrebbe non essere utile. Vuoi essere gentile con la tua pelle. Quando si tratta di utilizzare diversi tipi di esfolianti chimici, è meglio contattare il proprio dermatologo per discutere quali prodotti stai utilizzando per vedere se è sicuro combinarli.

“A volte la combinazione di esfolianti chimici può fornire numerosi benefici”, ha affermato il dott. dice Gonzalez. “Tuttavia, c’è il rischio di irritazione della pelle se si mescolano determinate sostanze chimiche”. (Ecco gli ingredienti per la cura della pelle che non dovresti mescolare.)

la linea di fondo

L’esfoliazione è un passo importante nella tua routine di cura della pelle. La frequenza con cui dovresti esfoliare il viso dipende dal tuo tipo di pelle, ma i dermatologi concordano sul fatto che esfoliare quotidianamente è troppo. In effetti, indipendentemente dal tipo di pelle, i dermatologi non consigliano di esfoliare più di tre volte a settimana.

Potrebbe essere necessario testare esfolianti fisici o chimici insieme a diverse routine per trovare ciò che funziona per te. Fai attenzione con altri attivi nella tua routine che rendono la tua pelle sensibile e usa sempre la protezione solare.

Quindi dai un’occhiata a questi incredibili trucchi per una pelle sana e luminosa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.