Regole dietetiche di Whole30: cosa puoi e non puoi mangiare

Regole dietetiche di Whole30: cosa puoi e non puoi mangiare

Uova marroni in una scatola di cartonesiambizkit/Shutterstock

Carne e frutti di mare

A differenza di molte diete, Whole30 non enfatizza pendere proteina. In effetti, il libro richiede più tempo per assicurarsi di ingrassare a sufficienza e le persone che potrebbero essere abituate a mangiare a basso contenuto di grassi sono incoraggiate ad aggiungere presto l’avocado nel loro piatto. Nella gamma proteica sono inclusi pollo, uova, salmone, manzo e maiale, compresi pancetta e salsiccia, purché non contengano zuccheri aggiunti, MSG o solfiti. C’è un’enfasi sulle fonti di carne, uova e pesce alimentate con erba, allevate con erba e selvatiche. Questa è una dieta che vuole che tu mangi il più vicino possibile alla fattoria.

Scoprirai che la maggior parte delle ricette per la colazione di Whole30 contengono uova e questa diventa una sfida per alcune persone. Non sono ammessi frullati, né muffin o pancake, anche se realizzati con ingredienti approvati da Whole30.

avocado e olio di avocado su fondo di legnoTodja/Shutterstock

grassi

In questa dieta è consentita una vertiginosa serie di grassi, non solo quelli che consideriamo sani come l’avocado e l’olio d’oliva. Puoi anche cocco, grasso d’anatra e persino strutto! Ad eccezione del burro di arachidi – che viola la regola dei no legumi – viene adottato ogni tipo di burro di semi, noci o noci. Ecco sette chiari segni che non stai mangiando abbastanza grassi sani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.