The Rage Room “Sembrava fantastico” per affrontare lo stress del matrimonio

The Rage Room “Sembrava fantastico” per affrontare lo stress del matrimonio

Un matrimonio cancellato (grazie alla pandemia) ha spinto questa sposa al punto di rottura. Come ha affrontato? Beh… rompere le cose.

Di Desiree Banka Rothenberger, raccontata a Charlotte Hilton Andersen

Per prima cosa ho deciso che volevo andare in una “stanza della rabbia” – un posto dove puoi distruggere le cose come un modo per lasciar andare la rabbia – dopo averne visto uno in un reality show. Ma è stato solo con la pandemia di Covid-19 che improvvisamente necessario per provarne uno. Quello che sembrava solo divertimento ora mi attraeva a un livello molto più profondo…

Il Covid-19 ha annullato il mio matrimonio.

Io e il mio allora fidanzato avevamo fissato la data del nostro matrimonio per il 20 marzo 2020. Eravamo un po’ più grandi quando ci siamo incontrati per la prima volta, quindi entrambi abbiamo avuto tutto il tempo – oltre ad alcuni risparmi – per sognare il matrimonio che entrambi desideravamo. All’inizio del 2020 avevamo tutto pianificato e contavamo i giorni… poi è arrivato il Covid-19.

La nostra sede del matrimonio ci ha chiamato e ha rivelato che avevamo vinto il fortunato riconoscimento come primo matrimonio che hanno dovuto annullare ufficialmente a causa del coronavirus. Giorni prima del matrimonio dei nostri sogni, siamo stati costretti ad annullare tutto.

Siamo ancora sposati, e questa è la parte importante. Ma il nostro matrimonio è stato una piccola cerimonia nel mio soggiorno con solo una manciata di persone presenti. Lo ammetto, ero arrabbiato. Mi sentivo come se la vita ci avesse rubato.

Tuttavia, speravamo che sarebbe stato un piccolo inconveniente; una storia affascinante di cui avremmo riso anni dopo. Tuttavia, come ormai tutti sanno, la pandemia è continuata… e continuata… e ha finito per influenzare quasi ogni aspetto della nostra vita. Dopo che il matrimonio e la luna di miele furono annullati, entrambi abbiamo attraversato cambiamenti stressanti nel nostro lavoro. I membri della famiglia hanno vissuto crisi sanitarie. Ogni singola sfida avrebbe potuto essere gestibile, ma tutti insieme sembravano troppe.

(Suona un po’ familiare? Ecco alcuni modi per affrontare i momenti stressanti.)

Ho raggiunto un punto di rottura

Ho iniziato a sentirmi come se stessi portando il peso del mondo sulle mie spalle, ed ero così esausto per questo. Non volevo più “essere forte”. Non volevo sopportarlo, o cercare il lato positivo, o sorridere tra le lacrime, o qualsiasi altro luogo comune in cui cerchiamo di incoraggiarci a vicenda quando le cose si fanno difficili.

Ho raggiunto il mio punto di rottura; Dovevo trovare un modo per esprimere tutto ciò che stavo provando. Volevo rompere le cose come se il mio mondo fosse stato distrutto. E volevo essere in grado di farlo in un modo sicuro e senza dovermi preoccupare di ripulire il casino in seguito.

Mio marito è passato. Ricordando che una stanza della rabbia era sulla mia lista dei desideri, ha pensato che sarebbe stato un regalo di compleanno indimenticabile.

Ehi aveva ragione.

Il miglior regalo di compleanno di sempre

Il 5 febbraio 2022 siamo andati allo SMASH*IT Breakroom di Denver, in Colorado. Il pacchetto base costava $86 per 20 minuti. Ciò significava 20 minuti per distruggere una stanza che era stata preimpostata con 20 lastre di vetro, quattro piccoli elettrodomestici e un oggetto più grande. Abbiamo pagato altri $ 20 per aggiungere una vecchia TV allo stack, solo perché sembrava divertente. Abbiamo anche pagato $ 10 a testa per noleggiare una tuta che coprisse tutti i nostri vestiti.

All’interno della stanza indossiamo caschi, occhiali e guanti e riceviamo istruzioni di sicurezza. Quindi il team ci ha presentato i nostri “strumenti di demolizione” (non li avrebbero chiamati “armi!”): includevano un assortimento di mazze da golf, mazze, chiavi inglesi grandi, martelli, un piede di porco e un ferro da stiro. Per poter attivare la playlist perfetta per incanalare la rabbia, c’era un altoparlante da collegare al telefono e una custodia protettiva per coprirlo.

Ho distrutto un sacco di cose… ed è stato fantastico.

All’inizio eravamo un po’ timidi, ma non passò molto tempo prima che fossimo in pieno svolgimento. Abbiamo scoperto che i televisori sono sorprendentemente difficili da rompere, anche con una mazza da baseball di metallo. La friggitrice, l’aspirapolvere, il videoregistratore e il piccolo lavandino del bagno erano divertenti da rompere, ma la sorpresa migliore? La stampante per computer della vecchia scuola. Avevo dimenticato quanto odiavo le stampanti per tutte le volte che finivano l’inchiostro, rovinavano le mie carte al college o si bloccavano. Quella stampante è diventata il simbolo di anni di frustrazione ed è stato fantastico distruggerla. (chi non c’è volevi distruggere la tua stampante a un certo punto?)

Ma gli oggetti più appaganti da rompere? La vetreria. Mio marito mi lanciava una bottiglia di birra o un bicchiere e io lo colpivo con la mazza da baseball. Abbiamo riso e applaudito e rotto le cose fino a quando tutto è stato irriconoscibile distrutto.

È stata una tale scarica di adrenalina. Per la prima volta in quella che sembrava un’eternità, ho finalmente sentito il controllo.

Terapia in camera di distruzione

Ritratto di una giovane donna che fa il tifo mentre si tiene una mazza in una palestra

Jay Yuno/Getty Images

Dopo la nostra esperienza all’interno della stanza della rabbia, abbiamo cenato in un bar heavy metal chiamato The Brutal Poodle (sembrava appropriato!) e abbiamo chiacchierato. Siamo rimasti sorpresi da quanto ci siamo sentiti entrambi rilassati e liberi. Non mi ero reso conto di quanta rabbia e tensione stavo trattenendo finché non sono stato in grado di far uscire tutto. Rompere le cose era così catartico.

So di non essere l’unico ad aver dovuto affrontare molte delle sfide della pandemia, o anche solo la vita normale, e ci sono molte persone che portano un sacco di rabbia repressa. Forse saremmo tutti un po’ più sani e felici se le stanze dei rabbini diventassero una cosa normale che le persone fanno. Non puoi controllare ciò che ti accade, ma puoi controllare la tua reazione. Quindi, quando sembra che la tua vita venga distrutta e non puoi fermare quello che sta succedendo, può davvero aiutare a sentire di avere il controllo della distruzione, anche se significa pagare per distruggere i vecchi piatti di uno sconosciuto.

iscriversi per Il sano newsletter e seguici su Facebook e Instagram per modi più sani di affrontare lo stress. Continua a leggere:

Leave a Reply

Your email address will not be published.