Trucco permanente: quello che gli esperti della pelle vogliono che tu sappia

Trucco permanente: quello che gli esperti della pelle vogliono che tu sappia

Il trucco permanente, come il microblading delle sopracciglia, è una tendenza in questo momento. Ecco cosa devi sapere sull’applicazione del pigmento semipermanente su occhi, labbra o sopracciglia, compresi i consigli per la sicurezza e la durata.

L’ascesa del trucco permanente

Le sopracciglia grandi e folte sono state popolari per un po’, ma a meno che tu non sia geneticamente benedetto, seguire questa tendenza può significare spendere molto tempo e denaro per strappare, modellare, gelificare, colorare e disegnare questi simpatici bruchi.

Una soluzione efficace a cui molte persone si rivolgono è il microblading, un tipo di trucco semipermanente che utilizza tecniche di tatuaggio per ottenere sopracciglia ideali, senza la necessità di prodotti quotidiani.

Questo tipo di procedura – che può durare anni, ma non per sempre – può essere eseguita anche per applicare in modo semipermanente molti tipi di trucco. Sembra un sogno? Ecco tutto ciò che devi sapere se stai pensando di farlo.

Cosmetico vs Paramedico

Esistono due tipi di procedure di micropigmentazione, comunemente note come “trucco permanente”. Il trucco permanente da paramedico viene eseguito per ricostruire una parte del corpo dopo un intervento chirurgico o un infortunio, come tatuare capezzoli realistici su seni ricostruiti dopo una mastectomia o coprire la cicatrice lasciata da un intervento chirurgico alla palatoschisi.

Tuttavia, la maggior parte del trucco permanente è puramente cosmetico e di solito viene eseguito per migliorare le sopracciglia, gli occhi e le labbra.

Puoi anche tatuare lentiggini e segni di bellezza, aggiustare l’attaccatura dei capelli o persino camuffare le smagliature, afferma Genn Shaughnessy, un truccatore esperto, stilista professionista di film e TV e fondatore di The Backstage Stylist.

I miglioramenti delle sopracciglia – microblading, ombreggiatura a macchina e sopracciglia ombré – sono il tipo più popolare di trucco permanente in questi giorni, ma anche la matita per le labbra e l’ombreggiatura e l’eyeliner sottile sono popolari, dice.

I costi possono variare ampiamente, ma generalmente vanno da $ 50 per un piccolo ritocco a $ 1.000 per un viso pieno.

Non è un tatuaggio normale

Il trucco permanente utilizza il pigmento invece del tradizionale inchiostro per tatuaggi. I pigmenti hanno una formulazione diversa e sono semipermanenti. Possono durare fino a otto anni per la micropigmentazione del cuoio capelluto e da uno a tre anni per sopracciglia, labbra e viso, mentre l’inchiostro del tatuaggio è permanente.

Il tecnico usa una penna per il trucco permanente invece di una pistola per tatuaggi per applicare il pigmento. La penna è una macchina rotante con cartucce ad ago. Non ronza forte come una pistola per tatuaggi e i clienti generalmente lo trovano più comodo, dice Shaughnessy.

A differenza di un tatuaggio normale, l’obiettivo di entrambi i tipi di trucco permanente è quello di sembrare realistico e non attirare l’attenzione sull’opera d’arte stessa. Fatto bene, non dovresti nemmeno renderti conto che stai guardando un tatuaggio.

Il trucco permanente è sicuro?

Mentre il trucco permanente è generalmente abbastanza sicuro, tutti i tipi di tatuaggi comportano alcuni rischi per la salute, quindi è importante valutare i pro e i contro prima di decidere di farlo, afferma Howard Sobel, MD, dermatologo e chirurgo dermatologo presso Lenox Hill. York. York.

“Non farlo per seguire una tendenza, chiediti perché lo desideri specificamente o come si aggiungerà al tuo aspetto generale”, dice.

infezione

C’è sempre una possibilità di infezione e sanguinamento quando si tratta di trucco permanente, poiché l’ago sta rompendo la pelle, afferma il dott. sobrio

Reazione allergica

Se hai la pelle sensibile, è possibile che tu abbia una brutta reazione ai pigmenti. Ciò può causare infiammazione, arrossamento, dolore, gonfiore, eruzioni cutanee o prurito nel sito del tatuaggio. Raramente può causare una vera reazione allergica, di solito a qualcosa nella tintura, con conseguente orticaria o shock anafilattico.

cicatrice

Tutti i tatuaggi possono causare cicatrici permanenti.

Alcune persone sono inclini ai cheloidi – un tipo di cicatrice irregolare causata da un eccesso di proteine ​​​​in risposta alla guarigione di un infortunio – e il tuo corpo potrebbe vedere il tatuaggio come una “lesione”, aggiunge il dott. sobrio

I cheloidi sono benigni, ma spesso sono sgradevoli e la tua faccia è probabilmente l’ultimo posto in cui vuoi averne uno. Se sai di essere incline a loro, evita il trucco permanente.

lesioni

Il trucco permanente può causare una serie di lesioni a causa dei pigmenti, della tecnica o dell’attrezzatura utilizzata, o di un errore o di un incidente, afferma il dott. sobrio

Questi possono essere lievi, come la perdita di ciglia o peli delle sopracciglia, ma possono anche essere più gravi, come lesioni al bulbo oculare o alle palpebre, tagli, lividi o ectropion, una condizione in cui la palpebra si capovolge.

Dolore

Questa procedura è in genere meno dolorosa di un normale tatuaggio, ma ciò non significa che sia indolore. Alcuni clienti trovano la sensazione dolorosa, irritante, spaventosa o sconvolgente, afferma il dott. sobel Se sei preoccupato per come reagirai, fissa un appuntamento con il tuo medico in anticipo in modo da sapere esattamente cosa aspettarti.

(Questi sono i posti più e meno dolorosi per farsi un tatuaggio.)

trucco permanente

Rihardzz/Getty Images

Non tutti sono buoni candidati per il trucco permanente.

Il Dr Sobel consiglia di evitare qualsiasi tipo di procedura di micropigmentazione:

  • Se hai qualsiasi tipo di condizione della pelle, come eczema, dermatite, rosacea o psoriasi

  • Se stai assumendo isotretinoina, un farmaco orale prescritto per l’acne, spesso indicato come il suo precedente marchio, Accutane. Questo medicinale assottiglia lo strato esterno della pelle, rendendola secca e sensibile.

  • Se hai una condizione autoimmune come il lupus o l’artrite infiammatoria o hai un sistema immunitario compromesso

  • Se hai un’infezione o una malattia della pelle virale o batterica. Deve essere affrontato e risolto prima.

  • Se hai un’allergia nota ai metalli o ai coloranti

Cosa cercare in un praticante

Gran parte del risultato finale del trucco permanente dipende dalla persona che esegue la procedura e dall’ambiente in cui viene eseguita.

I professionisti possono essere estetisti, medici (come un dermatologo o un chirurgo plastico), tatuatori o truccatori. Assicurati che la persona che selezioni abbia la tua stessa vista e fagli sapere se hai problemi medici o della pelle.

Le posizioni possono variare enormemente, da un negozio di tatuaggi standard a uno studio medico e a una boutique spa di lusso. Ecco cosa cercare prima di prendere un appuntamento:

Stanno seguendo i regolamenti

“Ci sono molte estetiste, tatuatori, truccatori e medici che offrono procedure di micropigmentazione, quindi fai le tue ricerche in anticipo su questi professionisti”, afferma il dott. sobel È importante verificare che siano autorizzati e/o seguano tutte le normative locali.

sono sperimentati

Il fattore più importante nella scelta di un artista non è necessariamente il titolo dell’opera, ma quante volte lo ha fatto. Il trucco permanente richiede una tecnica, un’attrezzatura e una formazione diversi rispetto ai normali tatuaggi o ad altre procedure cosmetiche ed è un’abilità appresa. Non vuoi che la tua faccia sia la loro cavia.

Forniscono volontariamente foto e riferimenti dei clienti

C’è molta arte coinvolta in queste procedure e il risultato è semipermanente, quindi prenditi il ​​tempo per ricercare il tecnico e assicurati che lo stile e la tecnica siano quello che stai cercando.

“Vuoi qualcuno le cui procedure diano risultati naturali”, afferma il dott. sobel “Prima fissa un appuntamento e controlla i loro siti Web e social media per le foto prima e dopo.”

il posto è pulito

Stai facendo piccoli buchi nella tua pelle che possono renderti più vulnerabile alle infezioni, quindi la pulizia è molto importante. Prima di sederti, controlla la posizione.

Lo spazio sembra pulito? Seguono tutti i protocolli di salute e sicurezza pubblica, comprese le linee guida Covid-19 se applicabili? Sanificano la postazione di lavoro e tutte le apparecchiature tra i clienti? In caso di dubbio, vai altrove.

Usano pigmenti di alta qualità

Non importa quanto siano buone le capacità tecniche dei truccatori se usano pigmenti economici. La qualità del pigmento varia a seconda dei produttori e una differenza significativa è la solidità del colore, afferma Shaughnessy.

“Per me è importante utilizzare vernici che abbiano la stessa solidità del colore in modo che tutti i pigmenti nella vernice sbiadiscano alla stessa velocità e le mie clienti non abbiano sopracciglia color salmone dopo il primo anno”, afferma.

Come prendersi cura del trucco permanente

Puoi ottenere il miglior trucco permanente fatto dal miglior artista e può comunque finire per sembrare traballante o infetto se non ti prendi cura di esso correttamente.

dagli tempo

La maggior parte delle procedure di trucco permanente impiega dai tre ai cinque giorni per guarire. Durante questo periodo, dovresti evitare di coprirlo con qualsiasi cosa non consigliata dal tecnico, comprese lozioni o altri tipi di trucco. Ci vogliono anche alcuni giorni per risolversi e perché l’infiammazione si plachi, quindi non vedrai subito i tuoi risultati completi.

Segui tutte le istruzioni per l’assistenza post-vendita

Il tuo artista dovrebbe fornirti una serie stampata di istruzioni per la cura successiva su come mantenere l’area pulita e coperta mentre guarisce. Dipenderà dalla parte che hai dipinto, dalla procedura che hai eseguito e da altri fattori individuali. Segui queste istruzioni alla lettera.

Non coprirlo con una maschera sporca

Un errore comune in questi giorni è coprire un viso appena tatuato con una maschera sporca, un grande no, in quanto può introdurre batteri nella ferita e causare un’infezione o una lenta guarigione, afferma Shaughnessy. Assicurati che tutte le mascherine per il viso siano sterili.

Evitare l’abbronzatura artificiale e il sole

I pigmenti svaniranno con l’esposizione al sole, lettini abbronzanti o qualsiasi fonte di luce UV. Evitali fino a quando il trucco non è asciutto, quindi usa la protezione solare ogni volta che esci, dice Shaughnessy.

programmare i ritocchi

Il trucco permanente dovrebbe essere ritoccato ogni sei settimane per mantenerlo al meglio, dice Shaughnessy.

Riempire le sopracciglia o applicare un eyeliner semipermanente con pigmenti può essere una soluzione efficiente ed economica per le persone che cercano di migliorare o semplicemente saltare l’applicazione quotidiana del trucco. Assicurati solo di essere un buon candidato per la procedura, trova un buon tecnico e prenditi cura di lui in seguito.

Quindi evita queste pericolose tendenze di bellezza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.