Tutto quello che devi sapere per ottenere un peeling chimico

Tutto quello che devi sapere per ottenere un peeling chimico

I peeling chimici esistono da molto tempo per una buona ragione: funzionano. Scopri come un peeling professionale può curare i tuoi problemi di pelle, dalle cicatrici dell’acne e il tono della pelle non uniforme al melasma, alle linee sottili e alle rughe.

Donna che fa un massaggio facciale e peeling nel salone di bellezza

Immagini di tendenza/Shutterstock

I peeling chimici sono testati e testati

Tutto ciò che è vecchio è di nuovo nuovo e i peeling chimici stanno vivendo una sorta di rinascita poiché un numero crescente di medici estetici si rivolge a questi trattamenti per trattare un’ampia gamma di problemi e condizioni della pelle. Secondo l’American Academy of Facial Plastic and Reconstructive Surgery (AAFPRS), più della metà (52%) dei chirurghi plastici facciali afferma che i peeling chimici sono molto richiesti. “La cosa fantastica dei peeling chimici è che sono a bassa tecnologia e non intimidatori rispetto ai laser e affrontano gli stessi problemi: scolorimento, consistenza e rughe della pelle”, afferma Jessie Cheung, MD, direttore di Jessie Cheung MD Dermatology & Laser Center a Willowbrook, IL. Quindi fino a che punto andranno? “Le donne usano le bucce da oltre 2000 anni! Cleopatra imbevuta di bagni di latte per lenire la pelle. Il principio attivo del latte è l’acido lattico (un alfa-idrossiacido, o AHA), e questi acidi (insieme ai beta-idrossiacidi, o BHA) sono ancora tra i tipi più comunemente usati nelle bucce moderne”, afferma Erin Gilbert, MD., PhD, dermatologo a Brooklyn, NY.

Perché fare un peeling chimico?

“Attualmente, il termine ‘peeling chimico’ si applica a molte formulazioni diverse, dai peeling glicolici più delicati che possono essere eseguiti a casa ai peeling fenolici più forti che spesso richiedono sedazione o anestesia generale”, afferma Mark H. Schwartz, MD, chirurgo plastico di New York. Questi professionisti della cura della pelle possono correggere l’acne, le macchie dell’età, lo scolorimento, il tono, le rughe (soprattutto sotto gli occhi e intorno alla bocca), le lentiggini, il melasma, i danni del sole e altro, secondo l’American Academy of Dermatology (AAD). “Alcuni peeling producono cambiamenti relativamente lievi e rinfrescano la pelle attraverso l’esfoliazione”, afferma Fred G. Fedok, MD, chirurgo plastico facciale a Foley, AL. “I peeling moderatamente profondi aiuteranno molti tipi di problemi di pigmentazione. I peeling più profondi sono efficaci nella correzione delle rughe”. I peeling tendono a costare meno del laser resurfacing, con una media di $ 100 a $ 400 per trattamento in base alla posizione dello studio e alla profondità del peeling. Ulteriori informazioni sui suggerimenti per la cura della pelle utilizzati dai dermatologi.

Bucce delicate

Una serie di peeling chimici leggeri – su viso, collo e/o petto – ogni poche settimane funziona bene per le persone impegnate perché ottengono risultati significativi con tempi di inattività minimi. I peeling più deboli sono i peeling AHA o gli acidi della frutta, più comunemente acido glicolico, acido citrico e acido lattico, e possono aiutare a migliorare le cicatrici da acne, il tono e la consistenza della pelle, ridurre le linee sottili e le rughe e ridurre le rughe. Uno di questi trattamenti è il “No Peel Peel” che il chirurgo plastico Gerald Imber, MD, di Manhattan, offre presso la sua clinica del corridoio giovanile. “No Peel Peel è l’ideale per chiunque cerchi di migliorare l’aspetto della propria pelle o di iniziare una nuova routine di cura della pelle”, ha affermato il dott. dice Imber. “La nostra formula unica utilizza un peeling all’acido glicolico al 70% per rimuovere le cellule morte e i detriti per rigenerare le cellule della pelle senza il tradizionale peeling e arrossamento o disagio associati alle formule più intense, in modo da ottenere risultati simili a un peeling intenso, ma senza tempi di inattività o effetti collaterali.” Ecco cosa puoi aspettarti da questo e altri peeling delicati: Dopo un’accurata pulizia del viso, il peeling viene applicato con un pennello, un tampone o un batuffolo di cotone. “Potresti sentire un leggero formicolio che dura per l’intera durata della buccia”, afferma il Dr. Schwartz. “Con i peeling AHA più deboli, c’è un bagliore rosato o rossastro a brevissimo termine sulla pelle”, dice. La differenza tra prima e dopo è pronunciata. “Sembrerai più luminoso subito con un graduale miglioramento delle linee sottili, della consistenza e della pigmentazione.” Spesso è necessaria una serie di peeling leggeri o superficiali per ottenere i migliori risultati. anche le res sono importanti. Applicare una lozione o una crema fino a quando la pelle non guarisce e utilizzare la protezione solare ogni giorno. Va bene truccarsi subito.

Peeling di media forza

Ciò che rende i peeling di media forza è la percentuale di principi attivi. I peeling a media forza utilizzano alcuni degli stessi acidi dei peeling leggeri, solo a un livello molto più alto. Ad esempio, i peeling con acido tricloroacetico (TCA) se usati in quantità superiori al 25% sono di media forza, ma qualsiasi cosa in meno sarebbe considerata superficiale o leggera, spiega Chérie M. Ditre, MD, direttrice dello Skin Enhancement Center e professore associato di dermatologia presso la University of Pennsylvania School of Medicine di Filadelfia. Ecco cosa puoi aspettarti: poiché questi peeling sono più profondi, la tua pelle sarà arrossata e gonfia dopo l’applicazione e le vesciche possono formarsi e rompersi. La tua pelle si incrosta e si stacca in una o due settimane, secondo l’AAD. Il medico può suggerire di assumere un farmaco antivirale per 10-14 giorni prima o dopo il peeling se si ha una storia di herpes labiale. Altre istruzioni per la cura successiva includono l’applicazione di una lozione o una crema sull’area trattata ed evitare il sole fino al completamento della guarigione. Il trucco è OK dopo circa una settimana. “Di solito è uno e fatto per un po’ perché c’è un tempo di inattività con questi peeling di media forza”, afferma il dott. tre. Cerca peeling di media profondità, come una soluzione di TCA al 35% e Jessner, per rimediare all’iperpigmentazione e alle rughe moderate, secondo il Dr. fedok. Potresti anche essere un candidato se hai gravi danni solari, pelle coriacea e rughe spesse visibili anche a riposo, ha affermato il dott. Tre aggiunte. I peeling chimici di media intensità possono anche aiutare a correggere le cicatrici da acne. Non perdere questi metodi skinless per sbarazzarti dell’acne una volta per tutte.

Peeling chimici profondi

I peeling al fenolo sono i peeling chimici più potenti in circolazione e mirano alle rughe profonde, ai danni del sole e al tono irregolare. “Sono utili nel trattamento delle rughe verticali intorno alla bocca, le cosiddette rughe del fumatore”, ha affermato il dott. Schwartz dice, e funzionano meglio sulla pelle più chiara poiché c’è meno rischio di ipopigmentazione o schiarimento. ” I peeling al fenolo vengono solitamente utilizzati solo sul viso, poiché la pelle del collo e delle mani tende ad essere più sottile e delicata. Ecco cosa puoi aspettarti: data la forza di questi peeling, potrebbe essere necessaria l’anestesia. Ci sono dei veri tempi di inattività con gli scafi di fenolo. “Le croste e gli arrossamenti post-procedura sono comuni e possono durare per settimane”, ha affermato il dott. dice Schwartz. Il guadagno è drammatico e risultati a lungo termine. “Questi peeling profondi faranno cose che un lifting non farebbe: migliorano la qualità della pelle danneggiata dall’ambiente”, afferma. I peeling al fenolo possono essere utilizzati per i cambiamenti e le rughe più gravi della pelle, ma come afferma il Dr. Ditre osserva, questi peeling profondi sono caduti in disgrazia a causa della disponibilità di laser, nonché del possibile legame del fenolo con problemi cardiaci.

Conchiglie fai da te

Molte bucce sono disponibili da banco in farmacia o nell’ambulatorio del medico e tendono ad avere gli stessi ingredienti delle bucce da ufficio, ma in concentrazioni molto più basse. I peeling domestici richiedono circa 10 minuti: si applica gel o impacchi sull’area e poi si lava. “Alcune persone lo fanno settimanalmente”, ha detto il dott. Dice Ditre. È importante non utilizzare prodotti a base di retinoidi dopo il peeling, poiché possono irritare la pelle appena esfoliata. Quindi, considera prima di fare un patch test cutaneo. “Dico sempre ai miei pazienti di prendersi il tempo necessario per eseguire una piccola area di test prima di applicare un prodotto su tutto il viso”, afferma il dott. Gilberto. “Alcuni prodotti possono essere troppo aggressivi per il tuo tipo di pelle e causare arrossamenti, bruciori e irritazioni che non sono solo spiacevoli ma possono essere pericolosi”. È anche essenziale utilizzare una crema solare di alta qualità con SPF 30+ dopo ogni peeling, sia in uno studio medico, in una spa oa casa, sottolinea. (Nota che non stai commettendo questi comuni errori di protezione solare.) I peeling casalinghi sono i migliori per i veterani del peeling che vogliono farli a casa per l’acne o le rughe, secondo il dott. tre. “Danno alla pelle un grande splendore.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.